Category: Eventi 2019

PEDAGOGIA MUSICALE: CHE VALORE HA NELL’EDUCAZIONE DEL BAMBINO?

L’insegnamento della musica nella scuola viene spesso messo in secondo piano, poiché si reputano più importanti materie come matematica, italiano, storia,  geografia…

Solo conoscendo dove affonda le sue radici la pedagogia musicale ci rendiamo conto che la musica sta alla base di tutte le altre materie e di tutti gli apprendimenti che il bambino vive nel percorso di crescita.

Ogni bambino, in quanto persona, ha già dentro di sé tutte le conoscenze che appartengono alle caratteristiche del suono (altezza, durata, intensità e timbro). Ciò che insieme affronteremo è come saperle leggere e condurre il bambino ad esprimerle.

Programma:

  • Attività che conducono all’ascolto degli stimoli sonori
  • Attività che permettono di esplorare le caratteristiche del suono
  • Attività che sviluppano il naturale processo imitativo

Obiettivi:

  • Trasformare la percezione degli stimoli del mondo da passiva ad attiva attivando il processo di conoscenza.
  • Creare un contesto di opportunità affinché si sviluppino ordine nella parola e nel movimento
  • Proporre un approccio alla musica per il bambino come percorso originario della storia dell’uomo
  • Operare una distinzione tra addestramento ed educazione

Destinatari:

  • Docenti scuola infanzia
  • Docenti scuola primaria
  • Docenti di musica della scuola secondaria di primo e secondo grado

L’ASSOCIAZIONE A.P.M.M. DI BERGAMO ORGANIZZA UN SEMINARIO 2018 VALIDO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE
I seminari sono aperti a: musicoterapeuti, professionisti collaboratori, arteterapeuti, professionisti sensibili ai temi dell’educazione, delle difficoltà di relazione, comportamento, apprendimento, della disabilità, insegnanti, psicologi, pedagogisti, educatori, studenti dell’Università Scienza dell’Educazione, ad ogni persona interessata.
Il seminario è valido per il percorso dei diversi professionisti, per la formazione permanente e in preparazione per la certificazione.

Gli argomenti trattati verranno vissuti attraverso esperienze laboratoriali e sviluppati in relazione ai feedback dei partecipanti. Si useranno strumenti musicali, materiali euritmici e strumenti multimediali
Per partecipare non è necessario avere competenze musicali specifiche.
Si consiglia un abbigliamento comodo.

POSSIBILE PERNOTTAMENTO
Central Hostel
Via Ghislanzoni, 30
https://www.centralhostelbg.com/home.htm

B&B Hotel BERGAMO
via Autostrada 2/B 24126 Bergamo
035 330171
bergamo@hotelbb.com
http://www.hotel-bb.com/it/hotel/bergamo.htm

 

Direttore Responsabile:

Elisa Pezzi

Formatori:

 Elisa Pezzi, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM/APMM.

 Angela Cremaschi, formatore P.N.L. Umanistica, formatore FIM/APMM

 

CONTATTI:

tel: Elisa Pezzi 345 9338031 Angela Cremaschi 340 6115717

e-mail: elisa.pezzi@yahoo.it, info@musicoterapiatamtam.com

Informazioni logistiche: contattare Elisa Pezzi 345 9338031

 

 

PER ISCRIVERSI SENZA LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

PER ISCRIVERSI CON LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

I docenti che lo desiderino possono iscriversi in piattaforma SOFIA del MIUR e, una volta entrati, digitare il titolo del corso e seguire le istruzioni.

Si prega comunque, anche in questo caso, di compilare il form sovrastante

 

Vi verrà inviata una mail di ricezione e l’iscrizione sarà effettiva nel momento in cui sarà versata la quota stabilita.

Il pagamento, se non si usa la carta docente, è da effettuare con bonifico a:

A.P.M.M. Associazione Pedagogia Musicale Musicoterapia Via Rosciano, 15 – 24010 – Ponteranica (BG)

IBAN IT39K0335901600100000017838

Presso Banca Prossima _ Milano

Causale: cognome, nome, titolo e data del seminario.

Ai partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione dalla F.I.M. (Ente accreditato presso il Ministero dell’Istruzione).

Eventuali variazioni vi saranno comunicate personalmente.

LA MUSICA NEL PERCORSO PEDAGOGICO DELLA SCUOLA PRIMARIA

Primo seminario esperienziale della proposta formativa denominata: “Gli strumenti dell’Arte –Altre strade per la Didattica” che L’INDACO dedica ai percorsi d’apprendimento nella scuola di base.

L’ambito di riferimento è l’Educazione al Suono (Musica)

Tutti i seminari hanno finalità inclusive e di integrazione e rappresentano altre possibilità di affrontare le difficoltà di apprendimento utilizzando gli aspetti storici, cognitivi, emotivi e relazionali dei linguaggi espressivi.

Informazioni

Segreteria: lunedì ore 16,15/18,45 – tel. 0522 435222; segr. telefonica (stesso tel.),

lindacomusica@gmail.com

Sede seminario: sede L’INDACO via A. Gabelli 12, 42122 Reggio Emilia

Programma del corso

La Musica come esperienza trasversale tra la formazione del linguaggio verbale, la nascita della scrittura e della numerazione.

Giochi di ritmo, vocalità , ascolto timbrico.

Esperienze pratiche da proporre alla sezione/classe, unite a riflessioni teoriche sui contenuti educativi delle stesse.

Abbigliamento comodo atto al gioco e al movimento

Destinatari:

Insegnanti curricolari e di sostegno della scuola dell’infanzia e primaria, educatori professionali,

genitori, adulti interessati

Formatori: GIULIA CREMASCHI TROVESI: musicoterapeuta, caposcuola riconosciuta a livello internazionale

Contatti di riferimento: Franca Moretti : 333 3089487

Per pernottamenti: Agriturismo Podere Acque Chiare – Via A. Gabelli 12, 42122 Reggio Emilia

 

PER ISCRIVERSI SENZA LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

PER ISCRIVERSI CON LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

 

I docenti che lo desiderino possono iscriversi in piattaforma SOFIA del MIUR e, una volta entrati, digitare il titolo del corso e seguire le istruzioni.

Si prega comunque, anche in questo caso, di compilare il form sovrastante

Vi verrà inviata una mail di ricezione e l’iscrizione sarà effettiva nel momento in cui sarà versata la

quota stabilita.

Il pagamento, se non si usa la carta docente, è da effettuare alla segreteria de l’indaco o con bonifico a:

 

L’INDACO ONLUS Via A. Gabelli 12 – 42122 Reggio Emilia

IBAN:    IT 03 Z 01030 12802 000008366631

Presso Banca Monte Paschi Siena Via Sessi 4, Reggio Emilia

 

Causale: cognome, nome, titolo e data del seminario.

Ai partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione dalla F.I.M. (Ente accreditato presso il Ministero dell’Istruzione).

 

Eventuali variazioni vi saranno comunicate personalmente.

 

L’altezza del suono: dall’intonazione della voce alla sua scrittura sul pentagramma

In questo incontro metteremo in luce gli aspetti caratterizzanti la vocalità, intesa come espressione e comunicazione di sé agli altri.

Analizzeremo il percorso che ha portato ogni uomo dalla vocalizzazione all’apprendimento del linguaggio e alla scrittura del suono sul pentagramma, avendo come obiettivo leggere, scrivere e suonare musica insieme come un momento di forte aggregazione emotiva e sociale. I processi cognitivi che si mettono in atto (percezione, astrazione, memorizzazione) favoriscono negli alunni con disturbo di apprendimento, lo sviluppo delle competenze necessarie al superamento delle proprie difficoltà.

Nel cantare e suonare insieme le barriere di indifferenza e pregiudizio cadono. E’ necessaria la collaborazione di tutti perché non vince chi arriva prima, ma chi inizia e finisce insieme agli altri. L’ora di educazione musicale diventa un momento privilegiato per far maturare il gruppo classe, per includere alunni in difficoltà, per vivere insieme l’esperienza del bello, premessa del Bene comune così difficile al giorno d’oggi da perseguire.

 

Informazioni

Si consiglia abbigliamento comodo.

Per chi si iscrive a tutti i seminari il costo promozionale complessivo è di euro 350 IVA inclusa.

E’ possibile prenotare il pranzo presso la Casa del Pellegrino al costo di 15 euro, comprensivo di coffee- break. (chiamare Paola Beltrami, 333 8294355, indicando eventuali intolleranze o allergie).

 

Programma del corso

– ascolto, attenzione, riconoscimento di sé

– dall’improvvisazione musicale al dialogo sonoro come mezzi per entrare in relazione e guidare il bambino all’ascolto.

– percorsi di discriminazione sonora: ascoltare, discriminare, riconoscere, memorizzare

– la voce: intonazione, mezzo di comunicazione e primo

esperienze con la voce e vari strumenti: dal ritmo vissuto, suonato, cantato, sperimentato, alla sua rappresentazione grafica, fino ad arrivare alla scrittura con notazione.

-grafici sulla durata e loro trascrizione in chiave contemporanea

-lettura ritmica di semplici spartiti tratti dal repertorio del canto popolare infantile.

 

Destinatari:

  • Docenti scuola infanzia
  • Docenti scuola primaria
  • Docenti di musica della scuola secondaria di primo e secondo grado

 

Formatori

  • Paola Beltrami, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM.
  • Simona Ghezzi, docente di filosofia, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM.
  • Paola Mondonico, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM.

 

Contatti di riferimento

Paola Beltrami

Cell. 333 8294355

paola.beltrami@musicoterapia.it

www.musicoterapia.it

 

PER ISCRIVERSI SENZA LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

PER ISCRIVERSI CON LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

 

I docenti che lo desiderino possono iscriversi in piattaforma SOFIA del MIUR e, una volta entrati,

digitare il titolo del corso e seguire le istruzioni.

Si prega comunque, anche in questo caso, di compilare il form sovrastante

 

Vi verrà inviata una mail di ricezione e l’iscrizione sarà effettiva nel momento in cui sarà versata la

quota stabilita.

Il pagamento, se non si usa la carta docente, è da effettuare con bonifico a:

 

INSERIRE DATI PER BONIFICO se differenti da:

 

A.P.M.M. Associazione Pedagogia Musicale Musicoterapia Via Rosciano, 15 – 24010 –

Ponteranica (BG)

IBAN IT39K0335901600100000017838

Presso Banca Prossima _ Milano

 

Causale: cognome, nome, titolo e data del seminario.

Ai partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione dalla F.I.M. (Ente accreditato

presso il Ministero dell’Istruzione).

 

Eventuali variazioni vi saranno comunicate personalmente.

SUONO-SEGNO: ASCOLTO PER SCRIVERE E LEGGERE

Approfondiremo le basi esperienziali e i passaggi che portano alla scrittura e alla lettura per acquisire un altro punto di vista e di partenza per insegnare a leggere e a scrivere. Vedremo quale sia la carenza esperienziale celata dietro un DSA per considerare le difficoltà di apprendimento come punti di partenza per nuovi percorsi didattici.
 Penseremo insieme come progettare attività che, partendo dalle fragilità e dalle risorse della classe, utilizzino i linguaggi espressivi (musica e arti) per costruire gli apprendimenti.
Insegnare/imparare nel piacere del fare.

Non è necessario possedere competenze specifiche.

Programma del corso

Il seminario si svolge nell’intera giornata del 23 febbraio 2019 per un totale di 8 ore di presenza con la seguente articolazione:
Mattino: confronto con i partecipanti sulle modalità e problematiche relative all’insegnamento della lettura e della scrittura. Il ritmo e il metro delle parole: gli accenti, le sillabe, il gioco delle durate.
Pomeriggio: il timbro dei suoni della parola e l’attenzione d’ascolto per scrivere correttamente. L’intonazione della voce, l’intenzione comunicativa, la punteggiatura. Giochi musicali per la scuola dell’infanzia.

Destinatari:

Docenti, educatori, genitori, psicomotricisti, arte terapeuti, studenti universitari.

Formatori

Simona Ghezzi, pianista, musicoterapeuta certificata e docente di filosofia

Stefania Battarino, pianista, musicoterapaueta certificata e counselor professionale qualitificato.

 

Informazioni logistiche 

3400505022 oppure stefania.battarino@musicoterapia.it

PER ISCRIVERSI SENZA LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

PER ISCRIVERSI CON LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

I docenti che lo desiderino possono iscriversi in piattaforma SOFIA del MIUR e, una volta entrati, digitare il titolo del corso e seguire le istruzioni.

Si prega comunque, anche in questo caso, di compilare il form sovrastante

 

Vi verrà inviata una mail di ricezione e l’iscrizione sarà effettiva nel momento in cui sarà versata la quota stabilita.

Il pagamento, se non si usa la carta docente, è da effettuare con bonifico a:

Stefania Battarino

IT 86 V 02008 48821 000400041476

UNICREDIT BANCA – AGENZIA DI CAGLIARI SOLE
20, Via Scirocco – 09126 Cagliari (CA)

Causale: cognome, nome, titolo e data del seminario.

Ai partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione dalla F.I.M. (Ente accreditato

presso il Ministero dell’Istruzione).

Eventuali variazioni vi saranno comunicate personalmente.

“La professione del musicoterapeuta”, conservatorio di Sassari

Il Dipartimento di Didattica della Musica del Conservatorio di musica “L.Canepa”
di Sassari, all’interno del ciclo di seminari dal titolo MUSICA E BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI, ha invitato Stefania Battarino e Simona Ghezzi, musicoterapeute certificate, a parlare della “Professione del musicoterapeuta”, un’introduzione teorico-pratica alla pratica della musicoterapia. Giovedì 21 febbraio dalle 10 alle 19,30. L’ingresso è libero.

 

La durata del suono: dal gesto al segno alla scrittura musicale

“Quanto è lungo il suono?”  Chiedono spesso i nostri alunni a scuola… un metro? una spanna? Così! E mostrano l’apertura delle loro braccia.

E’ misurabile il suono? E come? Chiediamo noi in modo provocatorio.

Partendo da queste  domande partiremo insieme alla scoperta di questo affascinante percorso che ci porterà non solo a comprendere la scrittura musicale, ma a porla in confronto con il concetto di numero e di misura e di come questi si sviluppano nel bambino.

 

Informazioni

Si consiglia abbigliamento comodo.

Per chi si iscrive a tutti i seminari il costo promozionale complessivo è di euro 350 IVA inclusa.

E’ possibile prenotare il pranzo presso la Casa del Pellegrino al costo di 15 euro, comprensivo di coffee- break. (chiamare Paola Beltrami, 333 8294355, indicando eventuali intolleranze o allergie).

 

Programma del corso

– ascolto, attenzione, riconoscimento di sé

– dall’improvvisazione musicale al dialogo sonoro come mezzi per entrare in relazione e guidare il bambino all’ascolto.

– percorsi di discriminazione sonora: ascoltare, discriminare, riconoscere, memorizzare

– la voce: intonazione, mezzo di comunicazione e primo

esperienze con la voce e vari strumenti: dal ritmo vissuto, suonato, cantato, sperimentato, alla sua rappresentazione grafica, fino ad arrivare alla scrittura con notazione.

-grafici sulla durata e loro trascrizione in chiave contemporanea

-lettura ritmica di semplici spartiti tratti dal repertorio del canto popolare infantile.

 

Destinatari:

  • Docenti scuola infanzia
  • Docenti scuola primaria
  • Docenti di musica della scuola secondaria di primo e secondo grado

 

Formatori

  • Paola Beltrami, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM.
  • Simona Ghezzi, docente di filosofia, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM.
  • Paola Mondonico, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM.

 

Contatti di riferimento

Paola Beltrami

Cell. 333 8294355

paola.beltrami@musicoterapia.it

www.musicoterapia.it

 

PER ISCRIVERSI SENZA LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

PER ISCRIVERSI CON LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

 

I docenti che lo desiderino possono iscriversi in piattaforma SOFIA del MIUR e, una volta entrati,

digitare il titolo del corso e seguire le istruzioni.

Si prega comunque, anche in questo caso, di compilare il form sovrastante

 

Vi verrà inviata una mail di ricezione e l’iscrizione sarà effettiva nel momento in cui sarà versata la

quota stabilita.

Il pagamento, se non si usa la carta docente, è da effettuare con bonifico a:

 

INSERIRE DATI PER BONIFICO se differenti da:

 

A.P.M.M. Associazione Pedagogia Musicale Musicoterapia Via Rosciano, 15 – 24010 –

Ponteranica (BG)

IBAN IT39K0335901600100000017838

Presso Banca Prossima _ Milano

 

Causale: cognome, nome, titolo e data del seminario.

Ai partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione dalla F.I.M. (Ente accreditato

presso il Ministero dell’Istruzione).

 

Eventuali variazioni vi saranno comunicate personalmente.

Seminari di formazione a Roveleto di Cadeo (PC): Pedagogia Musicale

LA DURATA DEL SUONO: DALLA PERCEZIONE ALLA SCRITTURA

 “Il suono è generato dal movimento giacché esso appartiene alla categoria delle cose che si realizzano in successione di tempo (…) non esiste successione senza movimento (…) Il tempo è la misura del suono … il tempo è anche misura del movimento”. Philippe de Vitry XIII sec.

La durata del suono è qui intesa come suddivisione dello spazio-tempo a partire dal movimento nello spazio.

La relazione tra due suoni ha portato l’uomo a domandarsi come scrivere la loro durata.

A partire dall’esperienza pratica capiremo insieme come arrivare all’astrazione della scrittura della durata dei suoni in partitura. 

Destinatari

Docenti scuola infanzia

Docenti scuola primaria

Docenti di musica della scuola secondaria di primo e secondo grado

Musicoterapeuti

Insegnanti di sostegno Studenti della scuola di musicoterapia

Obiettivi

  • Comprendere il concetto di durata nella relazione spazio/tempo
  • Utilizzare il movimento come misura dello spazio e del tempo.
  • Conoscere il percorso storico che ha portato l’uomo alla scrittura della durata del suono.

Programma

  • Esperienza della relazione spazio/tempo attraverso il movimento
  • Attività che conducono alla rappresentazione del tempo
  • Attività che portano alla necessità di creare un’unità di misura condivisa e come rappresentarla
  • Esplorazione del percorso storico della scrittura della durata del suono
  • Sperimentare la lettura ritmica.

Informazioni

Contattare Manuela Bricconi, manu.bric@email.it cell. 3334056819

IL SEMINARIO È VALIDO AI FINI DELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE, RICONOSCIUTO DAL MIUR E PER LA FORMAZIONE PERMANENTE DEI MUSICOTERAPEUTI E PROFESSIONISTI FIM.

PER ISCRIVERSI RIEMPIRE IL FORM SOTTOSTANTE DEBITAMENTE COMPILATO, CON I DATI PERSONALI NECESSARI PER LA FATTURAZIONE.

Vi verrà inviata una mail di ricezione e l’iscrizione sarà effettiva nel momento in cui sarà versata la quota stabilita.

l pagamento, se non si usa la carta docente, è da effettuare con bonifico a:

A.P.M.M. Associazione Pedagogia Musicale Musicoterapia Via Rosciano, 15 – 24010 – Ponteranica (BG) IBAN IT39K0335901600100000017838 Presso Banca Prossima _ Milano Causale: cognome, nome, titolo e data del seminario.

PER ISCRIVERSI SENZA LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

PER ISCRIVERSI CON LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

I docenti che lo desiderino possono iscriversi in piattaforma SOFIA del MIUR e, una volta entrati, digitare il titolo del corso e seguire le istruzioni. Si prega comunque, anche in questo caso, di compilare il form sovrastante

Quale pedagogia musicale per la crescita armonica del bambino?

Durante il corso approfondiremo vari aspetti della pedagogia musicale, partendo dal pensiero di alcuni musicisti che per primi hanno dedicato tempo e studio all’educazione musicale dei bambini, non come semplice teoria o tecnica strumentale, ma come opportunità di crescita armoniosa ed equilibrata.

Scoprendo i limiti dell’insegnamento tradizionale, relegato perlopiù a puro esercizio mnemonico e virtuoso, alcuni musicisti avviarono veri e propri studi sulla pedagogia attivando nuove e creative modalità di approccio, favorendo così la nascita di nuovi metodi di lavoro che dai primi del ‘900 hanno apportato molti e significativi contributi alla pedagogia musicale, fino ad arrivare alla musicoterapia umanistica.

 

Informazioni

Si consiglia abbigliamento comodo.

Per chi si iscrive a tutti i seminari il costo promozionale complessivo è di euro 350 IVA inclusa.

E’ possibile prenotare il pranzo presso la Casa del Pellegrino al costo di 15 euro, comprensivo di coffee- break. (chiamare Paola Beltrami, 333 8294355, indicando eventuali intolleranze o allergie).

 

Programma del corso

– ascolto, attenzione, riconoscimento di sé

– dall’improvvisazione musicale al dialogo sonoro come mezzi per entrare in relazione e guidare il bambino all’ascolto.

– percorsi di discriminazione sonora: ascoltare, discriminare, riconoscere, memorizzare

– la voce: intonazione, mezzo di comunicazione e primo strumento musicale

– il canto popolare infantile

– l’euritmia: armonia di suoni, ritmi e movimento per (ri)-trovare equilibrio con se stessi e con gli altri

– attività ritmiche con il proprio corpo e con gli strumenti musicali a percussione, a corda, a fiato.

 

Destinatari:

  • Docenti scuola infanzia
  • Docenti scuola primaria
  • Docenti di musica della scuola secondaria di primo e secondo grado
  •  

Formatori

  • Paola Beltrami, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM.
  • Simona Ghezzi, docente di filosofia, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM.
  • Paola Mondonico, musicista, musicoterapeuta certificata, formatore FIM.

 

Contatti di riferimento

Paola Beltrami

Cell. 333 8294355

paola.beltrami@musicoterapia.it

www.musicoterapia.it

 

PER ISCRIVERSI SENZA LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

PER ISCRIVERSI CON LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

 

I docenti che lo desiderino possono iscriversi in piattaforma SOFIA del MIUR e, una volta entrati,

digitare il titolo del corso e seguire le istruzioni.

Si prega comunque, anche in questo caso, di compilare il form sovrastante

 

Vi verrà inviata una mail di ricezione e l’iscrizione sarà effettiva nel momento in cui sarà versata la

quota stabilita.

Il pagamento, se non si usa la carta docente, è da effettuare con bonifico a:

 

INSERIRE DATI PER BONIFICO se differenti da:

 

A.P.M.M. Associazione Pedagogia Musicale Musicoterapia Via Rosciano, 15 – 24010 –

Ponteranica (BG)

IBAN IT39K0335901600100000017838

Presso Banca Prossima _ Milano

 

Causale: cognome, nome, titolo e data del seminario.

Ai partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione dalla F.I.M. (Ente accreditato

presso il Ministero dell’Istruzione).

 

Eventuali variazioni vi saranno comunicate personalmente.

CORPO PESO TEMPO SPAZIO NELL’APPRENDIMENTO

Sperimenteremo la relazione tra Corpo, Peso, Spazio, Tempo nello sviluppo armonico del bambino e il ruolo di questa relazione nei Disturbi dell’apprendimento.

Non è necessario possedere competenze specifiche.

Programma del corso

Il programma si articola in una parte teorica e una parte pratica, durante la quale i partecipanti saranno invitati a sperimentare direttamente attraverso il movimento i contenuti oggetto del corso, permettendo all’esperienza corporea di favorire l’interiorizzazione dei concetti. 

Il corpo: centro dell’esperienza di conoscenza di Sé e del mondo.

Informazioni generali sull’Analisi del Movimento Laban (Rudolf Von Laban 1879-1958, danzatore e coreografo): analisi qualitativa del movimento, Effort, Shape, necessaria per introdurre i  parametri di Peso, Spazio, Tempo.

La relazione tra Corpo, Peso, Spazio, Tempo nello sviluppo armonico del bambino:

Peso: cosa s’intende per percezione del peso e qual è il suo ruolo nel processo di apprendimento.

Come favorire nel bambino l’esperienza consapevole del “peso” e consolidarla.

Il concetto di Spazio personale “Kinesfera”, come presupposto per orientarsi nel mondo.

Spazio e Tempo come elementi base che strutturano il linguaggio  per aprirsi al mondo ed esplorarlo.  Modalità per conoscerli e strategie per sperimentarli in maniera funzionale al processo di crescita.

L’ultima parte del seminario prevede il lavoro in sottogruppi, all’interno dei quali, sulla base di quanto ascoltato e sperimentato durante la giornata, i partecipanti si eserciteranno a strutturare semplici proposte di movimento incentrate sui tre parametri : Peso, Spazio; Tempo, da proporre nel grande gruppo.

Destinatari:

Docenti, educatori, genitori, psicomotricisti, arte terapeuti, studenti universitari.

Formatori

Francesca Lilliu, DanzaMovimentoTerapeuta e Pedagogista

 

PER ISCRIVERSI SENZA LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

PER ISCRIVERSI CON LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

I docenti che lo desiderino possono iscriversi in piattaforma SOFIA del MIUR e, una volta entrati,

digitare il titolo del corso e seguire le istruzioni.

Si prega comunque, anche in questo caso, di compilare il form sovrastante

 

Vi verrà inviata una mail di ricezione e l’iscrizione sarà effettiva nel momento in cui sarà versata la

quota stabilita.

Il pagamento, se non si usa la carta docente, è da effettuare con bonifico a:

Stefania Battarino

IT 86 V 02008 48821 000400041476

UNICREDIT BANCA – AGENZIA DI CAGLIARI SOLE
20, Via Scirocco – 09126 Cagliari (CA)

Causale: cognome, nome, titolo e data del seminario.

Ai partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione dalla F.I.M. (Ente accreditato

presso il Ministero dell’Istruzione).

Eventuali variazioni vi saranno comunicate personalmente.