LA PARTITURA VIVENTE – L’improvvisazione musicale in Musicoterapia umanistica

09Gen2022
23Gen2022

Via Vivaldi 8, Gorgonzola (MI)

Il seminario si svolgerà in due giornate: 9-23 gennaio. Il corpo, strumento originario dell’uomo, attraverso il movimento, può generare musica, danza. Per realizzare questo è necessario un profondo ascolto interiore che permette all’uomo di guidare ogni suo gesto in relazione al mondo esterno.

Da 9.00 a 18.00

Presso Spazio Vivaldi

Via Vivaldi 8, Gorgonzola (MI)

150,00€ per le due giornate (9-23 gennaio)

Elisa Pezzi / fim@musicoterapia.it - 3459338031

DESCRIZIONE

Il corpo, strumento originario dell’uomo, attraverso il movimento, può generare musica, danza. Per realizzare questo è necessario un profondo ascolto interiore che permette all’uomo di guidare ogni suo gesto in relazione al mondo esterno. Attraverso esperienze di espressività corporea si sperimenteranno le possibilità creative che ogni uomo ha dentro di sé per poter entrare in relazione con se stesso e con il mondo intorno a se. La voce, liberando il suo potenziale creativo ed espressivo, sarà lo strumento che permetterà di trasformare ogni gesto in musica, rendendo il corpo una “partitura vivente”.

Dopo aver affinato l’ascolto di sé e sperimentato le capacità espressive del proprio corpo e della propria voce, porteremo in musica il gesto e il movimento corporeo utilizzando gli strumenti musicali, in special modo il pianoforte.

Esploreremo i diversi modi di improvvisare sulla “partitura vivente”.

OBIETTIVI

Consapevolezza dell’ascolto di sé

Portare attenzione all’ascolto dell’altro

Liberare le potenzialità creative del corpo

Riscoprire la propria voce

Conoscere i principi della risonanza
Conoscere i principali sistemi musicali (modale, pentatonico, tonale)
Praticare l’improvvisazione strumentale partendo dalla “Partitura Vivente”
Saper utilizzare l’improvvisazione musicale per fini relazionali

PROGRAMMA

Esperienze di espressività corporea individuale e di gruppo

Esperienze sulle potenzialità creative della voce

Esperienze di risonanza corporea e strumentale
Pratiche di improvvisazione strumentale (prevalentemente pianistica)

 

MAPPATURA DELLE COMPETENZE

Saper trasformare ogni gesto in una danza

Saper leggere la musica che sta dentro al proprio gesto e al gesto dell’altro come partitura vivente

Saper “leggere” l’altro attraverso la sua gestualità e il suo non verbale.

Saper tradurre in improvvisazione musicale la lettura dell’altro.

Saper relazionarsi con una modalità non verbale

DESTINATARI:

Musicisti

Insegnanti di musica

Diplomandi e Diplomati al Conservatorio

Diplomandi e Diplomati in Accademie di Musica

Musicoterapeuti

Allievi delle Scuole di Musicoterapia

FORMATORE: Elisa Pezzi (345 9338031)

CONTATTO: fim@musicoterapia.it

INFORMAZIONI LOGISTICHE: Spazio Vivaldi, via Vivaldi, 8 - Gorgonzola, è raggiungibile con la Metropolitana M2 fermata Gorgonzola

PER ISCRIVERSI SENZA LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

PER ISCRIVERSI CON LA CARTA DOCENTE CLICCA QUI

I docenti che lo desiderino possono iscriversi in piattaforma SOFIA del MIUR e, dopo essere entrati, è necessario digitare il titolo del corso e seguire le istruzioni.

Si prega comunque, anche in questo caso, di compilare il form sovrastante.

Il pagamento, se non si usa la carta docente, è da effettuare con bonifico.

Vi verrà inviata una mail di ricezione e l’iscrizione sarà effettiva nel momento in cui sarà versata la quota stabilita. Nella mail saranno inserite le coordinate bancarie per chi deciderà di effettuare il pagamento tramite bonifico.

Ai partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione dalla F.I.M. (Ente accreditato al MIUR).

Eventuali variazioni vi saranno comunicate personalmente.

Torna indietro